Per il tuo shopping online sconto 10% con il codice INTERNO21

Novecentoitaliano

Quelle che seguono sono una serie di immagini liberamente ispirate alle nature morte e alla raffigurazione di interni domestici dipinti dagli artisti del gruppo “Novecento Italiano”, fondato nel settembre del 1922 da Anselmo Bucci, Leonardo Dudreville, Achille Funi, Emilio Malerba, Piero Marussig, Ubaldo Oppi e Mario Sironi presso la galleria di Lino Pesaro a Milano.
Margherita Sarfatti, sostenitrice e cuore del movimento, nel catalogo della mostra “Novecento Italiano”, lo definisce così:

 

Il “Novecento” aspira ora a una nuova, italiana, sintesi dei valori che dal Nord giungono alla terra della bellezza ideale mediterranea. Ogni popolo imprime nella propria arte l’impronta del proprio carattere, che persiste nel mutare dei secoli. Il carattere italiano si esprime nello sforzo di subordinare i singoli dati naturali alla costruzione chiara e ferma di una bellezza ideale. Una bellezza costruita attraverso la sintesi della forma, sottoposta alla semplificazione dei volumi all’interno di perimetri definiti. Un’estetica che anche se irreale deve comunque risultare sempre vera.

I.

Compiti di scuola svolti sulla sedia.

Sedia Plan in frassino laccato rosso, progettata da Alessandro Gnocchi; penne e matite in alluminio anodizzato della famiglia Neri, disegnate da Giulio Iacchetti.

II.

Il rientro dalla spesa.

Sedia Stia in faggio massello e vaso Noli in ceramica smaltata, progettati da Giulio Iacchetti.

III.

Stanza di uno scultore con studi di anatomia, busti e schizzi.

Sgabello Affi in noce e faggio con lente d’ingrandimento Stra, di Giulio Iacchetti.

IV.

Vizi del dopo-pranzo: caffè, amaro, sigaretta e schedina del Totocalcio.

Specchiera Tusa con cornice in legno di noce Nazionale, vaso monofiore in ceramica smaltata Sori disegnati da Giulio Iacchetti. Scrittoio Avio con piano mobile rivestito in linoleum progettato da Alessandro Stabile.

V.

Ingredienti per la cena su tavola ancora imbandita del pranzo. 

Tovaglia Lugo in lino con stampa a ruggine lavorazione tipica romagnola design Leonardo Sonnoli e Irene Bacchi. Portavaso in terracotta smaltata Pofi di Mario Scairato. Croce in ferro battuto Gera disegnata da Giulio Iacchetti.

VI.

Solitario di carte
mangiando l’ultima mela. 

Centrotavola in terracotta smaltata Novi di Mario Scairato, brocca Gela e bicchiere Goro in vetro sabbiato disegnati da Massimo Barbierato.

VII.

Giochi di bambino ritrovati sulla panca di legno in giardino. 

Vaso in terracotta Erba e Pinocchio in vetro soffiato di Murano progettati da Giulio Iacchetti.

VIII.

Preparazione della marmellata di arance. 

Coltello da tasca Buti con manico in bosso dell’Appennino progettato da Giulio Iacchetti, orologio da muro Turi in rame disegnato da Dario Gaudio.

IX.

Approntamento per l’essiccazione dei pomodori ascoltando il rosario. 

 Sedia Buri con sedile in carta intrecciata disegnata da Mario Scairato.

X.

Primavera sul balcone.
Il trapianto. 

Sedia Mina disegnata da Tommaso Caldera, innaffiatoio Idro in lamiera zincata disegnato da Giulio Iacchetti e Vittorio Venezia, set da giardinaggio Orte di Giulio Iacchetti.

XI.

I carciofi per mamma,
la Gazzetta per papà
e il resto di mille lire.

Tavolo in terracotta Gioi disegnato da Mario Scairato, vasi interracotta Pila e Mira disegnati da Giulio Iacchetti.

XII.

La barba con santino votivo
di Santa Rita da Cascia.

Specchio Lula con mensola colorata disegnato da Davide Fabio Colaci e Margherita Sanfelici.

XIII.

Camera di un uomo che mangia sempre una mentina.

Servomuto Mori in noce Canaletto massello disegnato da Giulio Iacchetti e Alessandro Stabile, portavaligie e borse Lodi di Giulio Iacchetti.

Internoitaliano è un marchio di MyHome Collection srl
Via Leonardo da Vinci, 118, 50028 Barberino Tavarnelle, Firenze (IT) – P.IVA IT06334100481 – REA 619873
T. +39 055 8070202 –  info@internoitaliano.com – Copyright 2021 © All rights Reserved.